Ecoshow quarta edizione: dal 19 al 21 marzo 2015

Torna uno degli appuntamenti più seguiti per le tematiche di ecologia e ambiente. La quarta edizione di Ecoshow si terrà dal 19 al 21 marzo, su questo sito, con la stessa formula che ne ha contribuito il successo:

  • un'idea (evento on-line con confronto in diretta tra esperti e pubblico) innovativa e originale;
  • pensato sia per il grande pubblico, per chi è interessato a trovare risposte e indicazioni per sé e per la propria famiglia, sia per le aziende e i professionisti dei settori dell’ecologia e dell’ambiente;
  • un confronto diretto e interattivo con esperti internazionali, docenti universitari, manager.


E in più, interviste, incontri, performance di artisti, attori, cantanti.
Vi aspettiamo su Ecoshow!

Clicca qui per scaricare la presentazione della quarta edizione.

 

Ecoshow Backstage

 

 

Categorie dei video

   
       

I temi di Ecoshow

Da rifiuto a risorsa: ecco le 7 misure da adottare a favore dell'industria del riciclo

Gli Stati Generali della Green Economy si avvicinano e i preparativi si fanno più intensi.
In occasione dell'assemblea programmatica sul tema rifiuti sono emerse le 7 regole base per trasformare i rifiuti in risorsa.
Gli spettatori di Ecoshow ricorderanno che nell'ultima edizione abbiamo affrontato questo tema in un interessante dibattito intitolato, appunto, Dallo spreco alla risorsa. Non ne abbiamo soltanto parlato: in studio abbiamo ospitato una dimostrazione pratica di come le materie di scarto possono trasformarsi e tornare a nuova vita.
Parlando con Massimiliano Avella (Coreve) e ospitando in diretta Cristina Leonelli (Università Modena e Reggio Emilia) e Rosa Taurino (EcoTecnoMat), che ci hanno mostrato la versatilità del vetro ricilato, abbiamo riscontrato quanti progressi si siano fatti in questo campo e quanto grandi siano i vantaggi, non solo ambientali ma anche economici, di valorizzare i rifiuti.

Leggi tutto...

Musica a impatto zero con Musicycle

Si chiama Musicycle ed è un progetto nato due anni fa in occasione del Womex di Copenaghen, un importante festival dedicato alla world music. Ma di cosa si tratta esattamente? Semplice: di un modo divertente ed educativo per ascoltare buona musica annullando l'impatto ecologico del concerto. L'idea, come molte idee di successo, è di estrema immediatezza: basta mettere un certo numero di biciclette sotto al palco (in base al consumo previsto dal concerto) e il gioco è fatto.
Grazie a un meccanismo quasi spontaneo di interazione e partecipazione, gli spettatori diventano l'elemento portante del concerto, perché sono loro a permetterne lo svolgimento. E lo fanno pedalando e ascoltando allo stesso tempo la musica che contribuiscono ad alimentare.

Leggi tutto...

Riciclare conviene... e fa guadagnare i Comuni

Il riciclo non fa bene soltanto all'ambiente, ma anche alle casse dei Comuni. La notizia diramata dal CONAI parla di quasi 300 milioni di euro ottenuti dalle pubbliche amministrazioni per la raccolta degli imballaggi nel periodo 1998-2011.
Una cifra molto elevata che però non tiene conto degli ulteriori benefici che si ottengono attraverso il riciclo: diminuzione dei costi di smaltimento, riduzione della CO2 nell'atmosfera, produzione di «materie prime seconde» che possono essere nuovamente immesse sul mercato.
Si tratta dell'ennesima dimostrazione che un modello di sviluppo più rispettoso dell'ambiente può contemporaneamente generare ricchezza e benessere.

Leggi tutto...

Il Premio è stato istituito per invogliare le persone a scegliere i prodotti attenti all’ambiente e per incoraggiare le imprese a realizzarli. Ad attribuire il Premio a prodotti o servizi presenti in 40 categorie sarà una giuria composta da 10.000 italiani, dopo che il Comitato Scientifico avrà effettuato un primo vaglio dei prodotti e servizi candidati. Il riconoscimento è realizzato con il sostegno di mezzi di informazione, tra cui il settimanale Oggi, il summit in diretta web Ecoshow, il mensile Espansione, la tv Diva Universal.
www.premionatura.it

Eco News

Secondo un'analisi Coldiretti/Censis nel 2012 oltre 7 milioni di italiani hanno partecipato a gruppi di acquisto solidale. Si tratta del 18,6% della popolazione e...
Leggi...
L'idea è semplice: un sito internet dove far convergere domanda e offerta nel settore del trasporto merci, sfruttando il poco ecologico fatto che sulle...
Leggi...
200mila abitanti sulle coste della Cantabria, nel nord della Spagna, questa città è dotata di 12mila sensori che monitorano e controllano tutto quello che...
Leggi...
Grazie a 9 impianti fotovoltaici, 4 impianti a biogas, 3 piccoli impianti idroelettrici e un parco eolico da 7 pale, questo piccolo paese di...
Leggi...
Realizzate interamente in plastica di origine vegetale dalla ditta spagnola “One Moment” sono così brutte che la buona notizia sta nel fatto che in...
Leggi...
Secondo quanto annunciato dal consigliere delegato alla Mobilità del Comune di Bari, Antonio Decaro, a breve verranno installate nei punti nevralgici della città 50...
Leggi...
Lo rivelano i dati dei satelliti della Nasa e dell’Agenzia americana per l’atmosfera e gli oceani (Noaa). Nel periodo gennaio-agosto 2012 il buco dell’ozono...
Leggi...
Portatelo alla festa degli aggiustatutto! L'idea dei Restart Party è di Ugo Vallauri, un italiano che lavora a Londra, e di Janet Gunther, impiegata...
Leggi...
Secondo un progetto messo a punto da Clickutility, azienda di consulenza sulle ecotecnologie, con un investimento di 3,8 milioni di euro si potrebbe trasformare...
Leggi...

Ecoshow Newsletter

Per conoscere le ultime novità di Ecoshow, iscriviti alla nostra Newsletter.

Iscriviti

Seguici...

     
La pagina Facebook di Ecoshow   Il canale YouTube di Ecoshow

Ecoshow su Facebook